«

»

Settembre con RiLibri…

Anche con l’avvento dell’E-book e tutte le diavolerie teconogiche, la “bancarella” dei libri usati, se si parla di scuola è sempre presente in quasi ogni città, ma da qualche mese l’offerta si è spostata anche su internet, fruibile per tutti gli utenti, da tutto il mondo e offre la possibilità di comprare libri anche nuovi o usati al minor prezzo possibile. Tutto vero, stiamo parlando del nuovo servizio offerto da RiLibri.com, un comparatore di prezzi dei maggiori negozi online di libri che da oltre al consiglio del minor prezzo, anche la possibilità di disfarsi facilmente dei libri che occupano senza più alcun motivo la nostra libreria di casa. Serve solo registrarsi e con un sentimento eco-sostenibile di Ri-ciclo, di Ri-lettura il gioco è fatto.
Come c’è scritto sul sito, in fondo la vera scelta non è tra un libro nuovo o usato, ma tra le varie soluzioni disponibili per pagare meno un libro senza perdere la comodità di un acquisto veloce, utile e più economico.  L’idea di questo sito ci è subito sembrata geniale. Se è vera l’indagine pubblicata in questi giorni da contribuenti.it, un italiano su tre compra testi usati per svariati motivi e quest’anno l’incremento è stato quasi del 10%. Tanti sono i motivi, ma il Ri-ciclo, Ri-sparmio, Ri-uso, sembra funzionare sempre meglio. Da un lato di fronte alla crisi economica, questa piattaforma gratuita e di facile utilizzo offre anche una vetrina virtuale in cui è possibile ricercare il proprio libro, leggere recensioni degli utenti, consigli, classifiche di libri appena usciti e molto altro ancora. Per pubblicare le proprie inserzioni bastano pochi minuti, ci si registra e si scrive il codice a barre sul retro del libro chiamato ”ISBN” e il libro sarà presto messo online. L’unico difetto, d’altro canto come per tutti i siti online è nel tempo di consegna, ma alla fine è un piccolo prezzo di fronte ad una grandissima opportunità di evitare il salasso annuale di inizio scuola, e quello di questo sito sembra un ottimo consiglio da seguire; se poi volete rimanere incollati alla tradizione e ai vecchi riti e metodi di fare le code dal libraio di quartiere, non vi lamentate, ve lo avevamo detto…
Antonello Furione

Permanent link to this article: http://therockblogreview.com/settembre-con-rilibri/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>