«

»

Onorato – Sangue Bianco

Il cantautore della letteratura.
A distanza di anni per Giancarlo Onorato c’è di nuovo una prima volta, si chiama “Sangue Bianco”. Pubblicato su etichetta Lilium/Venus, il cantautore, pittore e scrittore di Monza classe 1960 ha presentato a metà novembre al Tenco un nuovo capitolo discografico. Dieci brani incentrati su testi letterari ispirati e poetici, spesso in bilico tra amore e sensualità, tra pop e rock, ballate caratterizzate da suoni delicati che oscillano tra ambiguità, ombre, solitudini e desideri. Situazioni raffigurate da immagini e visioni del suo particolare universo interiore, sono suonati con oltre venticinque musicisti in cinque studi di registrazione del nord Italia.
È un disco drammatico, elettrico ed elettronico, con accordi allungati, e arpeggiati, Onorato usa una fitta trama poetica, cupa e che allo stesso tempo vorrebbe essere raffinata. Ma l’artista non teme l’estremo, la parola è il fulcro e tutto gli ruota attorno. Un lirismo complicato e non sicuramente banale, ma forse un po’ troppo sperimentale. Laddove il sangue diventa bianco tra erotismo e misticismo, le ballate classicamente respirano profonde e creano infiniti universi paralleli fuori dal mondo. Tra soffi di vita e intensi giri armonici, davvero una nuova avventura per Onorato. Un cinquantenne anarchico, osceno e visionario, che goccia a goccia dosa una minimale energia che solo un poeta del nostro tempo saprebbe scrivere. Un buon disco, da ascoltare, ma forse non proprio per tutti.
Antonello Furione.
Contatti:
www.giancarloonorato.com
www.myspace.com/giancarloonorato
www.liliumproduzioni.com

Permanent link to this article: http://therockblogreview.com/onorato-sangue-bianco/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>